Educazione Digitale Online

Corsi di Informatica a Distanza

Blog - Parlando di Informatica e Formazione

Scegliere il software più adatto per navigare sul web in piena sicurezza? Differenze fra un Google Chrome e Mozilla Firefox? Sono due programmi molto differenti con un gran numero di personalizzazioni diverse.

Nei corsi di informatica sono tante le tematiche che si possono affrontare. Uno dei temi che deve essere affrontato obbligatoriamente è l’uso della posta elettronica. Anche se la comunicazione, specie a livello aziendale, è diventata meno formale è ancora necessario imparare ad usare correttamente la posta elettronica.

Le comunicazioni b2b (business to business) devono essere veloci, leggere e produttive. Questo non significa che si debba inviare comunicazione di scarso valore.

La tecnologia e l’informatica offrono eccezionali opportunità per lavori specialistici e professionali, in questo articolo vedremo come diventare esperti PowerPoint.

Il Cloud è un tassello dell’evoluzione informatica consentita grazie a connessioni Internet sempre più veloci. Infatti, questo sistema si è ampiamente diffuso nell’ultimo decennio, grazie ai vantaggi che offre in termini di operatività e costi.

Di cosa si tratta essenzialmente? In termini tecnici spiegarlo sarebbe complesso e noioso, in termini pratici si può fare un esempio semplice; “Immaginate tutto ciò che usate sul computer accessibile ovunque e condivisibile”. Che cosa significa questo? Semplicemente che i programmi, documenti, files, video ecc.… sono disponibili in un “luogo” remoto accessibili con un comune browser e da qualunque dispositivo hardware come PC, e-book, tablet o Smartphone.

Chiaro che si sta parlando del mondo amministrativo e commerciale, in quanto Excel oggi concentra tutto quanto necessario per la pianificazione. Da molte versioni ormai, questo software che è parte della famiglia Microsoft Office, contribuisce a rendere migliore la produttività all’interno degli uffici.

Excel appartiene ad una categoria di software nota come “fogli elettronici” oggi questo programma è da considerare un vero e proprio alleato per la gestione delle finanze.

L’era digitale è ormai una realtà, si è immersi completamente ogni giorno, per questo un supporto ai bambini e informatica è sicuramente necessario e fondamentale. Anche se i bambini oggi nascono già “informatizzati”.

Non è raro infatti, vedere piccoli pargoli nel passeggino, che con uno smartphone in mano fanno scorrere con estrema naturalezza e semplicità le foto sullo schermo.

In un modo o nell’altro alcuni software e applicazioni sono imprescindibili, specie per lavorare e comunicare online, di seguito i programmi utili per l’ufficio. Alcuni di questi programmi sono già disponibili di default nel sistema operativo Windows, i quali possono essere sostituiti con alternative più performanti.

La comunicazione e la produttività sono i due punti focali di ogni impresa e attività commerciale, tanto più validi sono i programmi migliore sarà la resa complessiva.

Oggi viene dato per scontato che tutti siano più o meno bravi a usare una tastiera nel modo corretto, in realtà non è esattamente così. Il punto, infatti, non è saper pigiare sui tasti, ma farlo in un metodo corretto specie per usi prolungati di lavoro. La stessa posizione delle braccia e delle mani, può determinare non solo l’uso corretto, ma può evitare fastidiosi dolori causati da una postura errata.

Quando un’esperienza di apprendimento è “emozionante”, è anche “significativa”. I significati attribuiti dalla mente discendono in gran parte dalle emozioni provate nel corso dell’esperienza provata. Un’esperienza insignificante, infatti, viene più facilmente dimenticata.

Il pensiero razionale è un’evoluzione del pensiero umano ma tende, tuttavia, a tenere sopite le grandi scosse emozionali (paura, tristezza, felicità, piacere) rischiando di far sembrare l’esperienza di apprendimento insignificante.

Si sente molto parlare di coding e pensiero computazionale sulla rete ma anche nelle scuole, nei piani formativi e negli ambienti pedagogici di ogni tipo.

INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa) ha indagato e descritto l’opportunità dell’introduzione del coding nelle scuole italiane con il progetto "Coding@Scuola".

Excel” è un programma per la produttività personale il cui nome è quello di un versione commerciale della famosa società informatica nota come Microsoft Corporation.
In realtà Excel fa parte ad una classe di programmi meglio conosciuti come “fogli di calcolo” originariamente pensati e progettati per effettuare, lo dice il loro nome, un gran numero di calcoli.

Una delle caratteristiche dei fogli di calcolo era quella di permettere calcoli in tempo reale inserendo un set di valori variabili (o che potevano mutare a seconda dei casi).

Quando si gestisce il proprio tempo è anche fondamentale saper controllare quali attività si è riusciti a svolgere nel corso della giornata.

Questo serve da un lato per imparare a conoscere le capacità, produttive dall'altro per poter riportare le attività non svolte nell'agenda del giorno seguente senza tralasciare nulla.

Se si utilizza una lista delle cose da fare questa può essere anche la Check-List ovvero la lista di controllo.

Il tempo non è un oggetto materiale. Di fatto il tempo... non esiste... Riguarda, in realtà, il tempo è percettibile a partire dalle variazioni e dai movimenti dello spazio. La lancetta che si sposta è una variazione di spazio e questo ci dà la percezione di qualcosa che accade. Il tempo è quindi “ciò che accade”. Se si rimane fermi su una sedia il tempo sembra non trascorrere mai. Ma se si lavora intensamente tutta la giornata il tempo sembra volare via.

Più spesso la gestione delle attività (nel tempo) di lavoro è scandita dall'esecuzione di operazioni urgenti.

Questa è una cosa di cui pochi parleranno e che si è soliti considerare poco o affatto. Solitamente per pianificazione del tempo pensiamo sempre a breve termine. Bisogna imparare anche a proiettarsi oltre la normale percezione del tempo.

Dover imparare a guardare lontano. Non limitarsi a fare un elenco delle cose da fare a breve; prima di fare una lista “JUST DO IT” bisogna fare anche un elenco delle opportunità future, non bisogna perderle d'occhio e ogni tanto sviluppate qualche abilità specifica per poterle cogliere quando si presenteranno.

Bisogna essere metodici e sistematici, il lavoro produttivo in certi momenti può sembrare anche ripetitivo ma tenendo presente il obiettivo tutto diventerà più semplice.

Niente è più frustrante del lavorare continuando a chiedersi: “ma perché sto facendo questo?”

È verosimile che il più grosso problema è che non si ha chiarito quale sia il valore aggiunto che un computer può fornire al lavoro.

Quindi la prima cosa da fare è parlare con un professionista che possa ascoltare, conoscere le necessità e mettere davanti agli occhi le opportunità che si hanno.

Navigare in Internet può soddisfare molte curiosità. L'effetto di soddisfazione alle innumerevoli domande è davvero notevole. Pur vero però che non si ha tempo infinito per cui è certamente meglio limitare la propria curiosità ai temi che ci interessano strettamente.

Quando si apre un link credendo di effettuare un download e questo propone un file con estensione .exe annullate l'operazione. Il più delle volte si tratta di un file che installerà un programma commerciale il cui intento è solo quello di far spendere soldi.

Anche navigare richiede una certa pratica. L'esperienza gioca un ruolo importante nello sviluppo di questo senso pratico. Quindi vale l’imperativo prova e impara.

È importante navigare con serenità, la rete è un mare grande ed anche se nasconde qualche pericolo è importante sviluppare questa familiarità con il linguaggio del web.

Le icone sono immagini simboliche, spesso di piccole dimensioni che rappresentano qualche tipo di “contenuto”, “oggetto”, “programma”, “funzionalità” del computer.

Il primo luogo dove si trovano queste immagini è la schermata principale del computer.

Di queste immagini simboliche si hanno una percezione quasi materiale. Quando si muove il puntatore del mouse sullo schermo il puntatore cambia forma o dimensioni al contatto con l’icona. Un esempio tipico è la freccetta che si trasforma in manina con indice verso l’alto.

Cos'è un'interfaccia utente di un programma?

In informatica, per interfaccia utente si intende l'insieme degli elementi grafici ed estetici ai quali è attribuita la funzione di comunicazione fra macchina ed utente. I tasti, le caselle di ricerca, le tendine, le barre di scorrimento laterale, le parole Cliccabili, i tasti di tipo “swich” (on/off) possono tutti essere considerati elementi di una interfaccia utente.

Tenete pronto un Curriculum Vitae

Usare un editor di testo. Preparare un curriculum vitae completo e tenerlo sempre aggiornato. Ricordarsi di scrivere la data di ultimo aggiornamento sia nel nome del file che all'interno del testo.

  • curriculum_vitae_giorgio_carrozzini_15-05-2015.doc

Un curriculum vitae fermo è un curriculum inutile. Bisogna ricordare di aggiornarlo ogni 6 mesi inserendo le ultime competenze acquisite.

Una raccolta di trucchi rapidi per velocizzare il lavoro con il computer. Cose di cui nessun lavoratore digitale può fare a meno.

Organizzare gli archivi è una delle attività che può far perdere molto tempo, ma se fatta periodicamente e nel modo corretto può rendere più efficace la ricerca dei nostri file.

Si parla degli archivi contenenti documenti e file di ogni tipo.

Prima ancora di diventare produttivi è necessario imparare alcuni trucchi concreti per iniziare ad impostare il lavoro.

Si tratta di semplici stratagemmi per facilitare e velocizzare l'utilizzo del computer.

Semplificare e risparmiare tempo sono l'imperativo assoluto per poter arrivare nel più breve tempo possibile ai risultati prefissi.

Se per la propria professione si ha bisogno di applicativi grafici per fare semplici modifiche alle foto, ai grafici, ai disegni che si scannerizzano, esistono dei programmi gratuiti che sono perfettamente funzionanti ed anche molto intuitivi da utilizzare.

Sulla questione della posta elettronica va fatto un ragionamento piuttosto complesso.

La posta elettronica è di fatto un mezzo che ha rivoluzionato la comunicazione, sia quella fra individui nella loro vita privata, sia nel mondo del lavoro, a livello aziendale, fra collaboratori e liberi professionisti.

Alla fine degli anni '90 era molto in uso la cosiddetta web mail, la posta elettronica che si consultava direttamente online su appositi portali che fornivano tale servizio.

Un editor di testo è un programma che consente di scrivere e modificare appunto “testi” potendoli salvare in formato digitale. Esistono numerosi tipi di editor come MS Word, OpenOffice Writer, WordPad, Notepad++, Block Notes. Questi sono tutti editor di testo ma ciascuno possiede delle caratteristiche e delle potenzialità specifiche.

Per “suite di office” o “suite per la produttività personale e il lavoro” si intendono quei pacchetti che comprendono un gran numero di applicazioni differenti ciascuna delle quali è vocata alla risoluzione di problemi specifici.

Il computer contiene informazioni private e programmi che possono essere danneggiati o rubati. 

Se si intende navigare su internet, se si scambiano file e documenti con colleghi di lavoro, con parenti, amici, se si pensa di installare programmi dimostrativi è fondamentale prendere in considerazione la protezione del vostro computer. La privacy ed il funzionamento del PC vanno infatti preservati.

I software o programmi sono un insieme di dati e istruzioni codificate capaci di svolgere precisi compiti. Un programma di scrittura rende possibile scrivere un testo digitando specifici comandi su tastiera e mouse. Un programma di grafica consente di disegnare o modificare fotografie.

Nel tempo i software si sono sviluppati in modo da condividere alcuni elementi del linguaggio grafico (interfaccia); alcuni elementi riguardano le logiche e le procedure di funzionamento pur rimanendo fra loro indipendenti.

Cosa rende piacevole un ambiente di lavoro?

Riuscire a lavorare in uno spazio prevalentemente vuoto, non sovraccarico di oggetti, luminoso e con spazio libero sul piano di lavoro permette di lasciare grande spazio al pensiero e alla creatività favorendo in definitiva la concentrazione. Questo è ancora più necessario per chi lavora al computer, che è un mezzo intrinsecamente già molto stimolante.

L'ergonomia della postazione è una materia molto dibattuta specie negli ambienti di lavoro. Sicurezza e salute sono temi molto importanti e vanno preservate sia l'una che l'altra. Spesso da queste dipende anche il livello di produttività del lavoratore per cui risulta difficile ignorarle sul lungo periodo.

Scegliere con cura arredi e strumenti del lavoro oggi non se ne vedete l’utilità, ma potrà aiutare la produttività futura.

Trovare il posto in cui collocare il proprio computer, perché prima di accenderlo si ha bisogno di un ripiano quantomeno orizzontale per lavorare.

Per lavorare al computer si deve aver ben presente che la cura dell'ambiente e della postazione di lavoro rappresentano una fetta consistente delle ragioni che faranno ottenere i risultati migliori. Questo vale sia per il lavoro da liberi professionisti sia per il lavoro come dipendenti.

Quando si decide di acquistare un computer non si guarda solo il prezzo del corpo principale (la così detta CPU). Per far funzionare il computer è necessario aggiungere un discreto numero di accessori. Se si è disposti a spendere qualche soldo in più il risultato sarà ottimale e non si dovrà ritornare sulle scelte spendendo il doppio dei soldi.

Quale tipo di computer devo comprare?” Una domanda molto frequente per chi approccia per la prima volta l’acquisto di un computer.

Per poter dare dei veri consigli, come accade nel caso di domande troppo generiche, si finisce per rispondere con delle domande.

Sono innumerevoli gli utilizzi che se ne possono fare. Tuttavia nei differenti contesti, ciò che principalmente conta non riguarda più solo le caratteristiche che hanno cambiato la qualità del lavoro (velocità, quantità, praticità...) Bensì il fatto che il computer riesce a fornire accesso ad un numero di servizi ai quali ormai non sarebbe possibile accedere senza di esso. Sono quei servizi che vengono forniti dall'uso di software specifici e dalla trasmissione di informazioni.

L'informatica ormai si trova in quasi tutti i contesti della vita quotidiana: dalla vita privata e familiare a quella lavorativa.

Se storicamente i computer hanno preso piede prima nel mondo del lavoro è ovviamente perché i computer nascondono (e non così tanto velatamente) una potenzialità economica e un'opportunità produttiva estremamente alta.

Con l'avvento di internet, i computer hanno preso notevole spazio nella vita di tutti i giorni perché si sono rivelati strumento utile e potente mezzo di comunicazione.

Tutti gli informatici vi possono insegnare ad utilizzare un software. Esistono perfino delle guide per “negati” utili anche se non si è negati... vanno benissimo. Ne ho comprate molte anche io, ma nessuna di queste mi ha illuminato veramente la strada.

Il problema vero è che già nel momento in cui si deve affrontare il lavoro con il computer la teoria sembra farsi più complicata. Quando il tempo scorre si perde la pazienza nel seguire le procedure dettagliate spiegate capitolo dopo capitolo e si finisce per non riuscire a fare veramente quello che ci si era prefissi come obiettivo.

Mi presento per primo io, mi chiamo Giorgio, sono un Web Master, Web Director e Web Designer… tanti grandi nomi, ma praticamente? Sono un creatore di siti Web e di contenuti Web.

Sono il gestore e produttore dei contenuti informatici del progetto della scuola di informatica online.