Gestire efficacemente computer, programmi e applicazioni

Tel. 06.50.91.42.91 Mob. 334.29.74.819
Email: giorgio.carrozzini@gmail.com

L'arte di tenere il desktop pulito

Scritto da 

Potrà sembrare ridondante ma il ragionamento che abbiamo fatto sullo spazio vuoto del proprio ambiente di lavoro possiamo farlo anche per quando riguarda il vostro desktop (la scrivania virtuale)… insomma la schermata principale del vostro computer.

Partiremo dall'idea che sulla scrivania è preferibile il vuoto. Per analogia con la scrivania fisica anche la schermata principale del computer dovrebbe rimanere prevalentemente vuota.

Mettere in evidenza solo le icone più importanti ovvero i collegamenti alle cartelle e agli archivi principali. Quelli che usate con maggior frequenza.

Ho visto dei professionisti di altissimo livello tenere un desktop con centinaia di file e icone disposte in decine di colonne. Trovo che questo dimostri una certa confusione organizzativa e mentale oltre che una certa goffaggine nell'utilizzo del mezzo informatico. Non voglio pensare come questi professionisti possano riuscire a ritrovare un file specifico nel mare indifferenziato di materiali collocati provvisoriamente sul desktop. E' fuori di dubbio che questo provochi una incommensurabile perdita di tempo.

Le teorie del “feng shui” e dell'uso del computer non sono mai state così vicine come nel caso della pulizia del desktop di un computer.
Un desktop pulito può solo avere effetti positivi sulla vostra psiche oltre che sulla vostra organizzazione del lavoro.

 

METODO:

  • Scegliete immagini di sfondo (il cosiddetto wallpaper) che abbiano un aspetto tendenzialmente omogeneo e con sfumature morbide, si tratta di scegliere sfondi monocromatici o sfumati;
  • Scegliete un wallpaper con colori non troppo accesi, prediligendo colori sul blu, sul verde evitando accuratamente i colori come il rosso e l''arancione: tenete presenti che questi colori hanno un effetto sulla corteccia cerebrale e stimolano il vostro stato nervoso e naturalmente anche l'umore;
  • Eliminate tutti i collegamenti che utilizzate raramente;
  • Non salvate file sul desktop, è il modo migliore per perderli;
  • Pulite regolarmente il desktop, gettate i file inutili;
  • Archiviate periodicamente i file utili che avete comunque salvato sul desktop salvandoli su dischi rigidi appositamente dedicati;
  • Non tenete più di una decina di icone sul desktop: il cestino, l'esplora risorse, il collegamento alla cartella documenti e il collegamento ai programmi che utilizzate con maggior frequenza quali  la posta elettronica e i vostri programmi professionali.
Letto 2850 volte Ultima modifica il Sabato, 02 Dicembre 2017 16:14

Video

Giorgio Carrozzini

E' nato a Roma nel 1972, dopo un lungo e burrascoso percorso formativo scopre il suo interesse profondo per l’informatica. Lavora presso il Zurigo Assicurazione come consulente telefonico seguendo tutto il percorso produttivo delle polizze auto.
Lavora presso BNL Direct Services come exevutive in monitoraggio e reporting sviluppando sempre più approfondite capacità di gestione dei mezzi informatici.
Dopo numerose ed interessanti esperienze lavorative trova la sua vera vocazione come consulente libero professionista in competenze ICT.
Realizza siti internet e organizza corsi di formazione per giovani e adulti in materia di prima alfabetizzazione informatica.

 

Sito web: www.creazione-siti-joomla.com/