Gestire efficacemente computer, programmi e applicazioni

Tel. 06.50.91.42.91 Mob. 334.29.74.819
Email: giorgio.carrozzini@gmail.com

Mantenere il focus delle attività

Scritto da 

Per mantenere il focus sul vostro lavoro non potete fare affidamento solo sulla vostra capacità di concentrazione, sulla vostra capacità organizzativa. Se il vostro lavoro al computer  implica un moltitudine di lavori differenti da svolgere, diversi per natura, diversi per metodo rischiate continuamente di deviare dal vostro obiettivo e di trovarvi invischiati in attività che non c'entrano nulla con il vostro obiettivo.
Prima di tutto è necessario avere una visione chiara di dove volete arrivare, di quali sono i risultati che volete ottenere. Questo è solo l'inizio.
Ho già anticipato l'idea di pianificare il lavoro: suddividetelo in piccole unità lavorative.
Utilizzate un'agenda elettronica e mettete degli “alert” per scandire il vostro tempo e ricordarvi costantemente le attività che avete da svolgere.
Non riempite la scrivania di Post-it ma neppure il desktop del vostro PC. Le attività di una giornata si possono tranquillamente scrivere su un singolo foglio, a mano a mano che le elaborerete depennatele e andate avanti.
Un modo per mantenere il focus sul proprio lavoro è mantenere un ritmo costante sulle proprie attività. E' vero che in alcuni momenti della nostra giornata ci sentiamo più creativi o più produttivi ma è anche vero che eccedere nel ritmo lavorativo potrebbe farci consumare senza riuscire a completare il nostro programma di lavoro.
Alcuni hanno bisogno di assoluto silenzio per trovare la concentrazione tuttavia alcune volte ascoltare una musica d'ambiente, dolce, ad un volume non troppo alto può facilitare la concentrazione, nasconde i rumori provenienti dall'interno e crea una ripetitività rasserenante.
Procuratevi una bottiglia d'acqua e bevete, il lavoro al computer può diventare anche molto “assorbente” ci si dimentica facilmente di andare a bere o addirittura di alzarsi per andare al bagno.
Le pause regolari, lo abbiamo già visto nelle pagine precedenti, aiutano la creatività e la soluzione dei problemi. Si decomprime il proprio stato di tensione interna e si torna al lavoro con una maggiore lucidità. Questo facilita, ovviamente,  anche il recupero della propria concentrazione.

Letto 2532 volte Ultima modifica il Martedì, 23 Maggio 2017 16:54
Giorgio Carrozzini

E' nato a Roma nel 1972, dopo un lungo e burrascoso percorso formativo scopre il suo interesse profondo per l’informatica. Lavora presso il Zurigo Assicurazione come consulente telefonico seguendo tutto il percorso produttivo delle polizze auto.
Lavora presso BNL Direct Services come exevutive in monitoraggio e reporting sviluppando sempre più approfondite capacità di gestione dei mezzi informatici.
Dopo numerose ed interessanti esperienze lavorative trova la sua vera vocazione come consulente libero professionista in competenze ICT.
Realizza siti internet e organizza corsi di formazione per giovani e adulti in materia di prima alfabetizzazione informatica.

 

Sito web: www.creazione-siti-joomla.com/