Gestire efficacemente computer, programmi e applicazioni

Tel. 06.50.91.42.91 Mob. 334.29.74.819
Email: giorgio.carrozzini@gmail.com

Software inutili se non dannosi

Scritto da 

Su internet e nelle riviste di computer spesso troverete dei software dimostrativi, non sempre questi sono utili e spesso sono perfino dannosi. Evitate di sperimentarne l'uso sul vostro computer di lavoro.

SISTEMI DI BACK-UP

Questi software nascono essenzialmente per le grandi aziende e per le imprese che lavorano una quantità di dati estremamente alta. Lo stesso Windows Seven è provvisto di un applicativo per il backup. Prima di tutto non si capisce realmente cosa fa questo applicativo. O meglio sappiamo che salva un file (le cui dimensioni non sono note) e soprattutto cosa ci sia dentro a questo file.

Un programma inutile a meno che non si debba salvare il lavoro presente su un server aziendale. In questo caso comunque è necessario essere molto esperti prima di avventurarsi in un procedimento che pone dei grossi rischi di perdere dati.

Il modo migliore per effettuare il back-up del vostro materiale è procurarvi un disco rigido esterno sul quale vi dovete periodicamente ricordare di salvare tutto il vostro materiale.

E' un'attività lunga e da farsi con estrema attenzione, ma sicuramente il salvataggio su disco rigido è di assai più facile gestione.

CHAT E SOFTWARE DI VIDEOCONFERENZA

Quando agli inizi del 2000 spopolavano le chat ICQ, IRQ... ecc... Ci siamo resti tutti rapidamente conto che non si potevano passare le ore a chiacchierare con vecchi compagni di scuola. Parlare con la lentezza della digitazione sui temi della vita (come stai, che fai, dove sei stato negli ultimi dieci anni...) era diventata una colossale (anche se divertente) perdita di tempo.

Presto le chat sono state abbandonate. Per lungo tempo è stata utilizzata la chat di Skype che consentiva di parlare con singoli utenti oltre che telefonare a basso costo su chiamate internazionali.

Quello che pensiamo è che la chat o lo Skype di turno può rispondere a necessità specifiche (un help desk all'interno di un ufficio o un servizio di assistenza) oppure, a livello lavorativo,  può rappresentare solo una inutile perdita di tempo. In tutti i sensi.

Forse in certi momenti può essere utile per creare dei gruppi di lavoro. Ma la cosa deve necessariamente ridursi a momenti circoscritti della giornata.
Spegnete Skype, spegnete ICQ se volete lavorare, non installate sistemi di chat né fatevi convincere dell'utilità di questi sistemi. E' falso.

ALTRI SOFTWARE

Convertitori di file DOC in file PDF, programmi per masterizzare CD e DVD, Peer-To-Peer., Programmi di gestione delle password, Screen Saver, Visualizzatori di Immagini, Programmi di Sincronizzazione... sono tutti programmi che molto probabilmente non vi serviranno e solo quando avrete un problema specifico potrete chiedere informazioni sui migliori da utilizzare e se necessario acquistarli.

Letto 2518 volte Ultima modifica il Martedì, 13 Giugno 2017 20:27
Giorgio Carrozzini

E' nato a Roma nel 1972, dopo un lungo e burrascoso percorso formativo scopre il suo interesse profondo per l’informatica. Lavora presso il Zurigo Assicurazione come consulente telefonico seguendo tutto il percorso produttivo delle polizze auto.
Lavora presso BNL Direct Services come exevutive in monitoraggio e reporting sviluppando sempre più approfondite capacità di gestione dei mezzi informatici.
Dopo numerose ed interessanti esperienze lavorative trova la sua vera vocazione come consulente libero professionista in competenze ICT.
Realizza siti internet e organizza corsi di formazione per giovani e adulti in materia di prima alfabetizzazione informatica.

 

Sito web: www.creazione-siti-joomla.com/