Educazione Digitale Online

Corsi di Informatica a Distanza

Trucchi e suggerimenti veloci per usare il computer

Vota questo articolo
(1 Voto)
Comendi rapidi di tastiera Comendi rapidi di tastiera

Una raccolta di trucchi rapidi per velocizzare il lavoro con il computer. Cose di cui nessun lavoratore digitale può fare a meno.

I Tasti Rapidi

Al primo approccio sembrano scomodi, ma la velocità di esecuzione delle funzioni di base diventa molto più alta. Il mouse non è l'unico mezzo con il quale si può comunicare con il computer.

Sembra una banalità ma se si riescono a conoscere i principali tasti rapidi (noti come scorciatoie di tastiera) allora la produttività verrà notevolmente aumentata.

Il trucco è quello di utilizzare in combinazione la mano sinistra tenendola fissa sulla tastiera, pronta ad eseguire i tasti rapidi e la mano destra sul mouse.

Esempi di tasti rapidi

  • Ctrl + C = Copia
  • Ctrl + X = Taglia
  • Ctrl + Z = Annulla
  • Ctrl + V = Incolla
  • Ctrl + S = Salva
  • Ctrl + A = Seleziona tutto

Le scorciatoie di tastiera funzionano all’interno di programmi come il “gestione risorse”, “MS Word”, “MS Excel”, nei browser per navigare su internet, nei programmi di grafica. Anche questa coerenza non è puramente casuale. Si tratta di un scelta consapevole degli sviluppatori.

Scroll del Mouse

Lo scroll del mouse è in sostanza la famosa rotellina del mouse che si trova fra il tasto destro e quello sinistro.

Utile per far scorrere una pagina dall’alto in basso. Non bisogna perdere tempo a far scorrere una pagina con le barre di scorrimento laterale.

Lo scroll è stato inventato proprio per evitare di usare quelle le sbarre di scorrimento verticali e orizzontali.

Il "tasto destro" del mouse

Il tasto destro contiene tutti i menu di tutti i programmi presenti sul computer.

Cliccare sul tasto destro per sapere cosa poter fare in un determinato punto dello schermo (o di un programma).

Premendo il tasto destro otterrete quello che si chiama “menu contestuale” ovvero un menu che cambia a seconda del punto in cui il puntatore era posizionato.

Detto con una simpatica affermazione: il tasto destro contiene tutto il “mondo”.

Combinazione di tasti e mouse

Usare la combinazione di mouse e tasti “ctrl” e “caps”.

Questi due tasti permettono di selezionare testi o porzioni di testi. Oggetti o gruppi di oggetti nel modo che preferite.

Procedura per selezionare il primo ed ultimo oggetto di una cartella contenente foto:

  • Singolo clic sulla prima foto (oppure oggetto qualsiasi);
  • Tenendo premuto ctrl clic sull’ultima foto (oppure sull’ultimo oggetto).

Questa procedura è utile per selezionare anche più di un elemento. Cliccare sul primo elemento una volta quindi, tenendo premuto ctrl, cliccare su tanti oggetti quanti si ha bisogno di selezionare.

Riassumendo:

  • clic --> ctrl + clic
  • clic --> ctrl + clic --> ctrl + clic (…)

Procedura per selezionare dal primo all’ultimo oggetto di una cartella contenente foto:

  • Singolo clic sulla prima foto (oppure oggetto qualsiasi);
  • Tenendo premuto caps (tasto delle lettere maiuscole: dall’inglese Capitals) cliccare sull’ultima foto.

Riassumendo:

  • clic --> caps + clic

Una volta selezionati gli oggetti è possibile effettuare altre operazioni come taglio o copia utilizzando le scorciatoie di tastiera classiche.

Riassumendo

Seleziono un oggetto e…

  • Ctrl + C e di seguito Ctrl + V = duplico l’oggetto.
  • Ctrl + X e di seguito Ctrl + V = sposto l’oggetto.

Versioni diverse di uno stesso file/documento

Se non si sa come conservare vecchi documenti si può rinominarli inserendo nel nome la data o la scritta “old” (vecchio) per distinguerle dalle versioni più aggiornare. Alternativamente mettere un numero progressivo davanti o in fondo al nome.

Esempi:

  • nomedocumento_15_feb_2010.pdf
  • nomedocumento_old.pdf
  • 01-nomedocumento.pdf
  • Nomedocumento_001.pdf

Si deve avere il coraggio di gettare documenti che non servono più o almeno archiviarli nell'archivio di cartelle e sottocartelle.

Per ricordare le password

La realtà informatica è estremamente complessa. Sempre più spesso si ha bisogno di password sempre diverse.

Usare sempre la stessa password non è possibile. Ci si registra di continuo su portali internet, si creano file protetti da password, account di ogni tipo.

La prima cosa da fare è creare un foglio di calcolo (Excel o Calc) sul quale registrare i dati in colonna contenenti le informazioni su nome utente, password e siti o software di riferimento.

Se si ha paura che vengano rubato il file o il computer con tutte le password si hanno 2 possibilità:

  • Proteggere il foglio di calcolo con una password che ricordate bene;
  • Stampare il foglio di Excel e cancellare il file dal computer.

Programmi originali a pagamento

Se non si è molto esperti meglio prediligere programmi originali a pagamento piuttosto che quelli gratuiti.

Bisogna comprare sempre programmi originali.

Alcuni suggeriscono programmi pirata perché sono gratuiti e funzionano ugualmente bene. Non è così.

Usare programmi semplici per svolgere mansioni semplici

Se si ha l'abitudine di svolgere sempre le stesse operazioni è consigliabile usare piccoli software per svolgere unicamente quelle. Programmi semplici si avviano rapidamente e non fanno perdere tempo con funzionalità poco interessanti.

Un esempio che valga per tutti: chi deve fare piccoli ritocchi a delle fotografie può usare Paint.Net piuttosto che complessi programmi come Photoshop o The Gimp.